TAI O: LA VENEZIA DI HONG KONG

ALLA RICERCA DI QUALCOSA DI AUTENTICO

 

Situato sulla costa occidentale di Lantau il villaggio di Tai O mi ha regalato proprio quello che stavo cercando: un pizzico di autenticità in una Hong Kong frenetica. Non c’è sicuramente molto da fare in questo piccolo villaggio di pescatori se non passeggiare tra i suoi vicoli e godersi lo spettacolo: niente musei, niente edifici storici, niente templi, ma semplicemente lo spettacolo che potrete godere ammirando lo stile di vita della popolazione tanka (i pescatori cinesi soprannominati “zingari di mare”).

 

IMG_4676
La tipica casa galleggiante di Tai O

 

La vita di Tai O ruota tutta attorno al mare ed è proprio l’innumerevole numero di sampan (piccole imbarcazioni di legno) presenti nelle acque verdi che la percorrono che ha regalato a questo piccolo villaggio il soprannome di “Venezia di Hong Kong”. Gli abitanti di Tai O, una popolazione prettamente anziana, si dedicano solo ed esclusivamente alla pesca: girando tra le vie del mercato vi impressionerà la quantità di pesce steso a seccare al sole e riposto su speciali stuoie che incontrerete. Vedrete piccole donne anziane vendere pesce un po’ ovunque  utilizzando, per stabilire il peso, delle bilance fai da te di cui mi sono letteralmente innamorata. Diciamo che se non amate l’odore del pesce questo non è proprio il luogo adatto a voi.

 

IMG_4651
La tradizionale essiccazione del pesce
IMG_4658
Le minute donne anziane di Tai O dedite alla vendita del pesce

 

Quello che più mi ha impressionato, però, sono state sicuramente le abitazioni. Da una parte del paese, scampate all’incendio del 2000, troverete un insieme di baracche in lamiera e alcune case galleggianti; dall’altro lato, in Kat Hing Sreet, alcune tradizionali case costruite su palafitte.

 

IMG_4699
Le caratteristiche palafitte dei pescatori

 

IMG_4661
Le baracche in lamiera

 

Se volete sentirvi dei veri “lupi di mare” visitate Tai O verso l’orario del tramonto quando i pescatori rientrano sulle loro piccole imbarcazioni di legno dall’oceano diretti verso le palafitte dopo una giornata di pesca il tutto reso ancor più suggestivo dagli ultimi raggi di luce che il sole ci regala prima di tuffarsi nel mare.

 

IMG_4710
Il tramonto visto dal ponte di Tai Chung

 

Da Hong Kong il modo più rapido e semplice per raggiungere Tai O è prendere la metropolitana da Central a Lantau fino alla stazione di Tung Chung e da lì proseguire con l’autobus 11 fino a Tai O (se invece partite da Ngong Ping prendete l’autobus 21).

 

…E VIA, VERSO NUOVE ROTTE!!!

 

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...