CERRO CAMPANARIO, SAN CARLOS DE BARILOCHE

UNA SOLA CIMA, INFINITI PAESAGGI

 

Processed with VSCO with g3 preset
Letteralmente stregata dal paesaggio

Amo la mia memoria fotografica: mi permette di teletrasportarmi ovunque io voglia. Chiudo gli occhi, penso a uno dei tanti meravigliosi posti che ho visitato e in un attimo le immagini immagazzinate nel mio cervello si fanno vive davanti a me. Potrei paragonare questo processo ad alcuni sogni tanto intensi da sembrare quasi reali.

IMG_3838
Feria di San Carlos de Bariloche

Uno dei luoghi in cui mi piace ritornare con la memoria è sicuramente la cima del Cerro Campanario a San Carlos de Bariloche. La prima volta che ci ho messo piede è stata nel 2013 ed è scattato quello che io definisco un amore a prima vista e che vista direi. Dalla sua cima si possono osservare i laghi Nahuel Huapi e Moreno, la laguna El Trébol, la penisola San Pedro, l’isola Victoria, Cerro Otto, López, Goye, Bellavista, Catedral, Capilla, l’hotel Llao Llao e i boschi di Colonia Suiza. Una sola cima, infiniti paesaggi.

 

 

Quest’anno, durante il mio viaggio in Patagonia tra Argentina e Cile, San Carlos de Bariloche è stata solo una tappa di transito. Arrivata la mattina con l’aereo da Buenos Aires sono ripartita il giorno seguente in autobus verso Pucón. Una mezza giornata, però, è più che sufficiente per visitare il Cerro Campanario e non potevo certo perdermi l’occasione di rivederlo e di godermi una vista così impattante da essere definita da molti una delle migliori del mondo. Un susseguirsi di punti panoramici così incredibili da lasciarvi senza parole.

Si può raggiungere la base del Cerro Campanario in diversi modi: in auto, partecipando a una delle tante escursioni organizzate del cosiddetto Circuito Chico o semplicemente in autobus con il servizio di trasporto urbano. Distando solo 35 km dal centro si potrebbe pensare anche a una bella passeggiata in bicicletta. Una volta arrivati alla base potrete decidere se salire a piedi o in seggiovia. A piedi raggiungerete il punto più alto che si trova a 1050 metri sopra il livello del mare in circa mezz’ora passando attraverso dei boschi spettacolari. Il mio consiglio, però, è di salirci in seggiovia. Saranno sette minuti memorabili in cui piano piano vi si apriranno dei paesaggi da urlo: rimarrete senza parole dalla bellezza da cui sarete circondati. Vi ricordo solo che gli orari della seggiovia sono dalle 9.00 alle 17.30 ( ultima salita ) e che gli impianti chiudono alle 18:00. Andata e ritorno costano 330 pesos ( 165 per i minori ).

IMG_3828
Aerosilla Campanario

National Geograpich l’ha definita una delle otto viste panoramiche più impattanti del mondo e ha perfettamente ragione.

file-12
Quando la natura ti lascia senza parole

Ovviamente Bariloche non è solo il Cerro Campanario. Potrete sbizzarrirvi tra svariate escursioni che vi porteranno a percorrere il famosissimo Circuito Chico (uno dei circuiti panoramici più popolari della zona) tra laghi, montagne e fitti boschi.

Il centro della città merita sicuramente una visita. Vi sentirete catapultati in una cittadina Svizzera non solo per l’architettura degli edifici in legno progettati dall’architetto Ezequiel Bustillo ma anche per la presenza di decine di cani San Bernardo in attesa, con i loro padroni, di scattare la classica foto ricordo insieme a voi (ovviamente a pagamento). Da buona copia di una città svizzera Bariloche è un susseguirsi di cioccolaterie e aggiungerei una meglio dell’altra. Vi consiglio di provare non solo i cioccolati ma anche i gelati di Rapanui. Mi ringrazierete. Bariloche, principale meta turistica della regione dei Laghi, regala panorami da cartolina in ogni direzione. Passeggiando lungo la costa del lago Nahuel Huapi vi renderete conto che questa città gode di una posizione veramente strepitosa. Rilassatevi sulle spiagge che si trovano proprio a pochi metri dal centro della città e godetevi questa meraviglia.

 

Avete voglia di Cerveza? La birra artigianale è sicuramente uno dei principali prodotti gastronomici e turistici della città. Andate alla Cerveceria Manush: non solo la birra è buonissima ma il locale di per sé merita di essere visto.

IMG_5509
Cerveceria Manush

Che dite? Anche per sola mezza giornata direi che ne è valsa la pena…

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Bellissima Bariloche! Ci sono stato nel 2008 e poi nel 2009, dal Cerro Campanario ho fatto il lancio in parapendio: esperienza unica, soprattutto per la visuale.
    Bellissimo articolo e foto, mi hai riportato in un posto che porterò sempre nel cuore 🙂
    Sei stata al Cerro Tronador? 😉

    Piace a 1 persona

    1. Chissà che vista dal parapendio!!! Nel 2013 ho visitato tutta la zona compreso il Cerro Tronador!!! Questa volta avevo a disposizione solo mezza giornata e ho deciso di tornare a vedere la vista dal Cerro Campanario che trovo unica!!!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...