WANDERLUST CONNECTION CONTEST

L’INCANTATO MONDO DI NOI VIAGGIATORI DOVE SOGNARE E’ LA REGOLA PRINCIPALE #WANDERLUSTCONNECTIONCONTEST

 

Non utilizzavo Instagram da un paio di anni e questa mia nuova avventura del blog di viaggi mi ha portato, volente o nolente, a riaprilo dopo così tanto tempo. Chi mi conosce sa benissimo che non sono solo appassionata di viaggi ma anche di fotografia (anche se i miei scatti sono ancora forse un po’ troppo amatoriali) e il settimo social network più utilizzato al mondo con più di 600 milioni di utenti è sicuramente la piattaforma ideale per scovare immagini uniche e per trovare tantissime ispirazioni per la scelta di mete lontane da scoprire e raggiungere. Le novità che ho trovato riaprendo il mio profilo sono state moltissime: la presenza di tantissimi filtri, la possibilità di caricare video della durata di un minuto e non più di soli 15 secondi come un tempo, l’opzione di poter inserire più di una foto nel medesimo post, un nuovo spazio dedicato alla pubblicazione di piccole storie fatte di immagini e video e registrazioni in diretta. Sono abbastanza ferrata con la tecnologia e in pochi giorni mi sono rimessa al passo con gli altri utenti. Ho notato, tra le tante cose, che molti sono i profili di utenti cosiddetti Influencer e di brand che usano la forma del contest per attirare le persone a seguirli e a utilizzare hashtag creati ad hoc. La cosa ha catturato subito la mia attenzione. Questi concorsi sono ovviamente legati alla fotografia e prevedono quasi sempre un premio finale. Gli utenti, nella maggior parte dei casi, partecipano solo se gli viene promessa una sorta di ricompensa. Non essendo ancora una Influencer (il “non ancora” la dice lunga su di me) e non potendo organizzare, nei limiti della legalità delle regolamentazioni stabilite per i social network, un vero e proprio concorso a premio ho deciso di sfruttare il mio blog come ricompensa: l’unica cosa che potevo promettere agli altri utenti era la pubblicazione di un articolo dedicato ai profili e agli scatti dei partecipanti.

Così è nato il #WANDERLUSTCONNECTIONCONTEST. Un concorso molto semplice: utilizzare l’hashtag da me creato per accompagnare i propri scatti di viaggio per un mese. Il mio fine? Raccogliere foto bellissime scattate da alcune delle persone che seguo: vi posso assicurare che i loro profili meriterebbero molta più attenzione di quella che in realtà ricevono, ma purtroppo anche Instagram, come la maggior parte dei social network, si sta trasformando in una piattaforma dove l’unico scopo sembra essere quello di farsi pubblicità e chi è più forte o più ricco vince. Nel mio mondo incantato vedo ancora questo social come un immenso recipiente dove poter pescare immagini uniche e meravigliose catturate da chi come me ama viaggiare e condividere le bellezze del nostro mondo per il semplice piacere di farlo senza nessun secondo fine. Non vendiamo niente se non sogni da realizzare. L’obbiettivo era proprio questo: ricercare e riscoprire la “versione poetica” di Instagram che ormai si sta perdendo tra pubblicità, sponsorizzazioni e compravendita di “followers e likes”.

 

IMG_E6119[1]

https://www.instagram.com/cinzia_bernasconi/

Inaspettatamente e con mia grande felicità e stupore in molti hanno risposto alla mia iniziativa: tutti viaggiatori come me che hanno partecipato con delle immagine a dir poco uniche. Vi consiglio, se siete amanti dei viaggi e della fotografia, di seguire o anche solo di andare a sbirciare i profili delle dieci persone che ho scelto tra tutti i partecipanti: i loro scatti, le loro storie, i loro racconti e il loro piacere di condividere con gli altri utenti le bellezze del nostro mondo meritano senza dubbio la vostra attenzione.

 

Credo di essermi dilungata già troppo: è arrivato il momento di lasciare la voce e soprattutto lo spazio alle immagini…

IMG_E6109[1]
Calligraphy Artist. Temple of Literature, Hanoi, Vietnam, Asia
https://www.instagram.com/thedesipanda/

@Thedesipanda: lei è Astrid, 24 anni, belga. La sua passione? Vivere nuove esperienze e ovviamente viaggiare. Il suo amore per l’India, a cui dice di essere destinata dall’età di 12 anni, vi contagerà. Chiamatelo destino o intervento divino ma la sua carriera scolastica l’ha portata proprio a frequentare Lingue e Culture Indiane all’università. Da qui il suo primo viaggio verso le terre indiane dove ha vissuto e studiato per 5 mesi e dove ha iniziato non solo a scrivere un blog ma anche a scattare foto per far vedere al mondo la “vera India”, quell’India che difficilmente troverete sui media occidentali. Questa la sua missione: mostrare al mondo un lato differente dei paesi che visita. Durante il suo secondo viaggio in India ha avuto la possibilità di visitare il Vietnam: l’amore è scattato sin da subito. La foto che ho scelto di pubblicare nel mio articolo è, come lei stessa la definisce, il culmine della sua passione per la gente dell’India e del Vietnam. “Preferisco scattare fotografie dei volti delle persone che incontro lungo il mio cammino invece che di paesaggi. Indubbiamente una vista spettacolare potrebbe essere considerata più popolare, ma le storie che si nascondono dietro gli scatti dei ritratti hanno sicuramente un valore inestimabile.” Seguite il suo blog e rimarrete stregati non solo dalle sue bellissime fotografie ma anche dai suoi straordinari racconti. https://desipandablog.wordpress.com/

 

IMG_E6110[1]
Eclipse of Rainbow. Circo Massimo, Roma, Italy, Europe
https://www.instagram.com/instaman1ak/

@instaman1ak: lui è Fabio e non vi nascondo che lo conosco veramente da molti, molti anni. Instagram in qualche modo ci ha fatto ritrovare e i suoi scatti mi lasciano ogni volta a bocca aperta. Il suo è un viaggio continuo: di vita, di lavoro e di scoperta. Fermo a Roma per lavoro regala immagini dalla nostra capitale e non solo veramente splendidi, ma la sua ricerca continua di ispirazioni non si è certo fermata. Le sue fotografie sono indubbiamente originali e il senso di profondità dei suoi scatti vi farà sognare.

 

IMG_E6111[1]
Salute to such beautiful Souls. Bangkok, Thailand, Asia
https://www.instagram.com/harshalnikale/

@harshalnikale: lui è Harshal, un fotografo di moda e viaggio di Mumbai. Nonostante abbia una laurea in ingegneria, la sua passione per il “viaggio” lo ha portato a credere e rincorrere una carriera proprio in questo settore e per lo stesso motivo ha iniziato a scattare fotografie. “La fotografia per me non sono solo le macchine fotografiche o le splendide immagini che puoi catturare e creare con un click, fotografare significa prima di tutto raccontare storie incredibili e ispirare le persone”. Scattare fotografie per Harshal significa creare consapevolezza e comprensione tra culture, popoli e paesi: uno strumento potentissimo per suscitare un senso di “comunione” del mondo che condividiamo. Il messaggio che vuole esprimere attraverso le sue immagini è al tempo stesso semplice e profondo: convincere le persone a uscire dalle proprie case, lasciare le proprie “zone di comfort” e iniziare a viaggiare. “Nessuna scuola vi insegnerà quello che imparerete attraverso le esperienze a cui andrete incontro viaggiando”. La fotografia che ho scelto di questo talentuoso fotografo è stata catturata nelle vie di Bangkok. “La mia giornata era appena iniziata e il caldo di Bangkok era a dir poco soffocante: si stavano già toccando i 40 gradi. Mentre stavo passeggiando tra le strade della città incontrai questo vecchio uomo intento a raccogliere rifiuti e a ripulire i marciapiedi. Il suo amore per l’ambiente e per la sua terra mi hanno letteralmente folgorato. Iniziai a scattargli delle foto e subito si mise a sorridere”. Ancora oggi Harshal porta nel cuore quel sorriso, quello stesso sorriso che gli ha trasmesso un’energia unica e che lo ha motivato durante tutto il suo lungo viaggio nella “terra del sorriso”.

 

IMG_E6112[1]
Ts’ats’lhm=cold place. Wreck Beach, Vancouver, Canada
https://www.instagram.com/belac_alicious/

@belac_alicious: seguo il profilo di Caleb da diverso tempo ormai e il suo amore per l’arte, i dettagli e i colori sono elementi che di sicuro fanno la differenza. Da Los Angeles racconta: “Il mio desiderio è quello di poter viaggiare di più perché credo non esista modo migliore per avvicinarsi alla gente e alle differenti culture del nostro mondo. E’ assolutamente una delle maniere migliori per conoscere meglio noi stessi. Uscire dalla propria zona di comfort, metterci alla prova, vedere come reagiamo in situazioni e ambienti diversi da quelli a cui siamo normalmente abituati.” La sua passione per la fotografia e per la scoperta di posti nuovi è palpabile sin dal primo momento che guarderete il suo profilo. Preparatevi perché i suoi tramonti vi faranno venire voglia di salire sul primo aereo diretto in California.

 

IMG_E6125[1]
Sunset over Amsterdam. Amsterdam, Netherlands, Europe
https://www.instagram.com/vero.supertramp/

@vero.supertramp: Verónica è una ragazza Venezuelana che si è trasferita 6 anni fa in Olanda. Non seguo da molto il suo profilo, ma i colori delle sue fotografie sono una di quelle cose che mi infondono serenità ogni volta che le vedo. E’ una viaggiatrice e un’esploratrice. Scoprire nuove mete è la sua missione e lontane o vicine che siano poco importa. “Viaggiare è senza dubbio un modo per scoprire noi stessi perché in qualche modo siamo quasi obbligati a distaccarci dai nostri vizi, dalle nostre frustrazioni e dalla nostra arroganza. Viaggiare è come tuffarsi nell’acqua ghiacciata: all’inizio non è sicuramente piacevole, ma l’energia che se ne trae appena dopo è a dir poco unica”. Andate a visitare il suo sito e da subito percepirete l’energia positiva e quel senso di serenità che Verónica riesce a trasmettere con i suoi meravigliosi scatti. https://vsupertramp.wordpress.com/

 

IMG_E6114[1]
People are the soul of cities. Florence, Italy, Europe
https://www.instagram.com/planlost/

@planlost: lui è Luca, 28 anni, senza dubbio viaggiare è la sua più grande passione,  cresciuta in lui sin dai primi viaggi in camper con i suoi genitori. “Viaggiare significa scoprire luoghi sconosciuti, ma soprattutto conoscere meglio noi stessi”. Da amante del freddo predilige i paesi nordici con i loro spazi infiniti e ancora incontaminati. Il viaggio “on the road” è il suo preferito “il modo migliore per raggiungere i posti più isolati e meno battuti da turisti e curiosi”. Negli ultimi anni si è avvicinato alla fotografia “perché i viaggi vanno raccontati e condivisi e non c’è niente di meglio di una bella fotografia per raccontare le proprie avventure”. Le sue fotografie, senza ombra di dubbio, parlano da sole… https://500px.com/planlost

 

IMG_E6117[1]
The Pinnacles. Nambung National Park, Western Australia, Australia

https://www.instagram.com/mariano8699/

@mariano8699: lui è Mariano, un italiano che vive in Australia da ormai 4 anni. Ha iniziato a viaggiare sin da quando era piccolo con i suoi genitori che gli hanno trasmesso il loro amore e la loro passione per il viaggio. “Le nostre non erano vacanze nei resort di lusso, il lusso più grande per noi era ammirare il cielo la sera per 5 minuti prima di andare a dormire. Il nostro rito. Il nostro modo di esplorare il mondo”. Vivere e lavorare in Australia per lui significa anche avere molte più possibilità per viaggiare e scoprire il mondo di cui è letteralmente innamorato. Ha provato a studiare fotografia a scuola, ma ha deciso che forse è meglio approfondirla sul campo immortalando le meraviglie del nostro bellissimo pianeta.

 

IMG_E6116[1]
Plaza Mayor. Villa de Leyva, Colombia, South America
https://www.instagram.com/cemayorga/

@cemayorga: lui è Carlos, nato in Honduras e trasferitosi in Colombia all’età di 4 anni e quello fu proprio il suo primo grande viaggio. Non si definisce un turista ma un viaggiatore. “Viaggiare per me non significa semplicemente andare in un luogo per scattare una fotografia vicino a un edificio storico e famoso per il semplice gusto di annoverarla tra le cose fatte, ma significa cercare di avvicinarsi alla gente del posto e soprattutto tentare di organizzare e creare collaborazioni per progetti socialmente utili”. Il nome del suo blog http://elviajedeljaguar.com/ la dice lunga sulla sua visione del viaggio, il viaggio visto come mezzo di unione. Il giaguaro, infatti, è l’unico animale che si può trovare in tutta l’America Latina, dai confini più a sud degli Stati Uniti fino all’Argentina. Il giaguaro considerato nella cultura Maya una divinità. E’ un ragazzo dal cuore d’oro. Non parla l’italiano, ma vorrebbe impararlo, così mi ha chiesto se posso tradurgli ogni tanto qualche parola o frase dallo spagnolo. La prima frase che ho tradotto per Carlos è stata “Innamorarsi della vita” e credo che già questo vi faccia capire quanto sia meravigliosa la sua anima.

 

IMG_E6118[1]
Insects. Varanasi, India, Asia
https://www.instagram.com/sapy7724/

@sapy7724: lui è Sachin, nato a Pune in India. Il suo mondo è la sua macchina fotografica con cui da più di 5 anni scatta immagini che definirei a dir poco preziose. “La fotografia così come il viaggio sono una continua scoperta”. Viaggiare lo fa sentire libero, avventuroso, gli da la possibilità di scoprire posti, persone, culture e ambienti differenti. “Ogni momento della nostra vita è importante e unico, ogni mio scatto non è altro che il riflesso della mia celebrazione della vita e dell’amore per il nostro pianeta”. Il suo essere riconoscente per ogni secondo che la vita gli regala lo si può ritrovare nelle immagini che cattura del suo paese definito da tutti i viaggiatori uno dei luoghi più magici esistenti sulla Terra. http://yourshot.nationalgeographic.com/profile/1583788/

 

IMG_E6115[1]
Colors. Fulham, London, United Kingdom of Great Britain
https://www.instagram.com/robert_nag/

@robert_nag: lui è Roberto. “È passato molto tempo da quando ho lasciato casa, anche se delle volte non sembra neanche cosi tanto. E’ come se fossi dentro una bolla, tutto succede, senza pensarci troppo”. Grandi metropoli, spiagge deserte, baraccopoli, foreste pluviali, isole tropicali e deserti infiniti sono l’alternativa a quella vita che filava come da copione: stessa sveglia tutte le mattine, stessa strada, stessa gente e solite lamentele e insoddisfazioni. Australia, Nuova Zelanda, Indonesia, Malesia, Cina, Thailandia, Stati Uniti, Europa sono stati la sua casa in questi anni passati a girovagare. “Il viaggio ti cambia. Sicuramente non sei più la stessa persona che ha lasciato casa la prima volta e non si hanno più molti punti di riferimento o forse se ne hanno tanti totalmente nuovi e ancora non lo si capisce bene. È necessario fare il punto della situazione di tanto in tanto. Ma dove sono? Sono veramente qua?! Si, sono veramente qua. Ringrazio tutti i giorni per la possibilità che ho di vivere tutto questo. E’ facile perdersi e dimenticare, andare in confusione e non capire più che sentiero si sta seguendo. È difficile rimanere equilibrati, ma questo fa parte del viaggio che è la vita no?! Dovunque tu sia, trova te stesso, e il resto verrà”.

 

Un semplice e piccolo progetto di cui vado molto fiera. Il risultato che ho ottenuto è per me unico. #Wanderlustconnectioncontest non è solo un insieme di fotografie stupende scattate in ogni parte del mondo, ma soprattutto l’unione di un gruppo di viaggiatori che oltre ad avere in comune la passione per la fotografia e per i viaggi sono anche legati da alcune caratteristiche inconfondibili: un cuore grande, un amore e un rispetto smisurato per la gente, una curiosità nei confronti delle culture lontane viste come strumento di accrescimento e la visione, da veri sognatori, di questo nostro mondo come un luogo fantastico e meraviglioso in cui scoprire sempre cose nuove e di cui stupirci e innamorarci ogni volta sempre di più.

Vi consiglio di andare a cercare in Instagram il “nostro” hashtag e godervi la carrellata di più di 100 immagini che sono riuscita a raccogliere grazie all’aiuto di fantastici viaggiatori.

BUON DIVERTIMENTO!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...